Vayots Dzor: storia millenaria natura e prodotti genuini

Apr 14, 14 • Guida e monumentiNo CommentsRead More »

A circa 100 km a sud-est di Yerevan, si trova la regione di Vayots Dzor. Un’insieme di piccoli laghi, gole strette, rigogliosi vigneti, piste sterrate, pascoli bucolici e fiumi rumorosi, accompagnerà il viaggiatore, alla scoperta di monumenti antichi e luoghi millenari, tra tradizione e cordialità.  Questa meravigliosa Regione offre, a chi viaggia, la possibilità di scoprire luoghi e sapori dell’Armenia. Diversi gli insediamenti dell’età del Bronzo si trovano in questa regione, tra i più antichi quello di Moz, nei pressi del villaggio di Malishka. Così come sono molti i resti di caravanserragli o siti di sosta utilizzati dai mercanti che percorrevano la Via della Seta dalla Cina verso l’Europa, tra i quali uno dei meglio conservati è il Selim Caravanserraglio, costruito nel 1332 e situato sui Monti Selim, al valico al confine con Gegharkunik. Ma la regione di Vayots Dzor è pregna di luoghi storici e monumenti medievali, come del resto tutta la millenaria Armenia.

Vayots Dzor: storia millenaria natura incontaminata e prodotti tradizionali e genuini.

La graziosa cittadina di Yeghegnadzor, situata sulla riva del Fiume Arpa, con i suoi lussureggianti frutteti e monumenti risalenti al 1 ° millennio aC, è la più importante della provincia di Vayots Dzor. Il Museo di Storia dell’Università, innaugurato oltre 700 anni fa, l’Art Gallery ed il Museo Regionale di Yeghegnadzor sono il luoghi molto interessanti da visitare.

Se Yeghegnadzor è la città più importante della provincia di Vayots Dzor, quella più famosa è Jermuk. Situata su di un’altopiano, immersa nei boschi circostanti, Jermuk è famosa come località termale. Oltre 40 sorgenti di acque minerali sgorgano nei dintorni di Jermuk. L’altidudine e i lussureggiandi boschi in cui è immersa, ne caratterizzano le virtù, aria pulita ed un clima piacevole, infatti la parola “Jermuk” deriva da “jerm” che in armeno significa caldo. Molte sono le strutture a disposizione di chi viaggia, Spa e stabilimenti termali per la cura ed il benessere, si possono incontrare nei boschi intorno a Jermuk, e molte le proposte di escursioni per scoprire le bellezze naturali della provincia di Vayots Dzor.

338_jermuk-waterfall-2

Quello che per molti viaggiatori stranieri può essere una sorprendente e piacevole nuova scoperta, qui in Armenia è considerato un ritorno alle origini; la Viticoltura. Molto probabilmente la viticoltura e la produzione di Vino, in Armenia, erano molto più famose in tempi antichi che non oggi. Ma grazie alla tradizione, tramandata di generazione in generazione, e alla voglia del popolo Armeno di riallacciare il presente con la propria millenaria storia passata, questo settore sta oggi riaffermandosi a livello internazionale. Una visita al villaggio di Areni, fiore all’occhiello per la produzione di uve da vino nella provincia di Vayots Dzor, per assaggiare uno dei prodotti, che come dicono i locali, ha il gusto della tradizione, della storia e dell’identità di questo meraviglioso paese che è l’Armenia.

Per Info partenze  clicca l'immagine

Parti in Armenia?

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *